Winterass Omnia Pavia è lieta di comunicare l’accordo raggiunto con Nicolò Benedusi per la stagione sportiva 2018-19. Ala (193 cm per 92 kg) di grande leadership, esperienza da veterano della categoria. Nato a Pietra Ligure nel 1988, muove i suoi primi passi al Basket Loano, poi tre stagioni e una promozione in B1 a Vado Ligure. Dopo la Liguria, per Benedusi arriva nel 2009 il trasferimento a San Severo. Un biennio ad Anagni, poi Recanati e quattro anni con l’Npc Rieti.

Benedusi diventa uno dei giocatori di riferimento del team reatino, nel 2015 arriva la promozione in A2 e per Nicolò, oltre al debutto nel nuovo campionato, sono pronti i gradi di capitano. Lo scorso anno, dopo il sofferto addio al parquet del PalaSojourner, la firma con l’ambiziosa Paffoni Omegna e il solito torneo da giocatore di sostanza (8 punti, oltre 4 rimbalzi e 2 assist in 29 minuti di media) in una stagione ai vertici, stoppata da Piacenza ad un passo dalle Final Four per la promozione.

Giocatore che sembra tagliato su misura per far da collante alla Winterass da battaglia che è nei desideri di Pat Baldiraghi “Nel ruolo di ala, Nicolò era la nostra prima scelta – spiega il coach pavese – e siamo contentissimi di averlo ingaggiato. Ha cattiveria ed esperienza. Tecnicamente può far punti in molti modi diversi: col tiro da tre, andando spalle a canestro o attaccando dal palleggio. In difesa, poi, è davvero straordinario per durezza e attenzione tattica”.

Con la firma di Benedusi, l’Omnia chiude un progetto tecnico che intriga l’esterno ligure. “Credo che la squadra sia molto competitiva – spiega l’ex-Omegna – e in grado di esprimere una buona pallacanestro. Conosco Di Bella e Mascherpa per averli incontrati da avversari, mi fa molto piacere ritrovare Andrea Iannilli con cui ho disputato, molti anni fa, una grande stagione a San Severo. Pavia è una città in cui il basket è sempre stato molto apprezzato, sono felice di poterci giocare.”

 


Comunicazione Omnia Basket Pavia