Omnia Basket Pavia è lieta di comunicare di aver sottoscritto un accordo di partnership commerciale con Terre d’Oltrepò. L’azienda oltrepadana entra a far parte del pool di sponsor che ci sosterranno nella stagione 2022-23. Terre d’Oltrepò vede la luce il 1 luglio 2008 a seguito dell’Atto di fusione tra la Cantina Sociale Intercomunale di Broni (nata nel 1960) e la Cantina di Casteggio (nata nel 1907). Due storiche realtà vitivinicole che hanno compiuto una scelta precisa: guardare al futuro, rimettendosi in gioco sotto un unico marchio. Dalla fusione si è originata la più importante realtà vitivinicola di tutto l’Oltrepò Pavese e dell’Italia Nord-Occidentale. Oggi è la più grande cantina cooperativistica della Lombardia, con quasi 700 soci e 4 milioni di bottiglie prodotte. Nel 2020, poi, anche il marchio La Versa è stato interamente rilevato da Terre d’Oltrepò. L’azienda crede in un legame indissolubile con il territorio, che viene amato e rispettato in ogni gesto, in vigna e in cantina. Le cantine hanno il rispetto dell’uva, con la tecnologia messa a totale supporto della tradizione. L’azienda oltrepadana ha tre wine point a disposizione del pubblico: a Broni, a Casteggio e a Santa Maria della Versa. La partnership con Omnia non può che rallegrare il Direttore Generale di Terre d’Oltrepò, Corrado Gallo che, di pallacanestro, è grande appassionato. “Sono stato un grande tifoso della Forst Cantù – spiega il dirigente – ricordo l’epoca straordinaria di Marzorati e Riva. Arrivo da Salorno, un piccolo paese in provincia di Bolzano, dove sono nati Thomas e Kathrin Ress. Negli ultimi anni, con la famiglia, abbiamo vissuto la crescita di Trento. La pallacanestro è una passione e mi organizzerò sicuramente per assistere a qualche match dal vivo della Riso Scotti. L’ingresso di Terre d’Oltrepò nel pool di aziende che sosterrà il basket lo vedo come un intervento verso il territorio, verso i giovani appassionati, in una fase di grande difficoltà per le società sportive. Vogliamo, con questa sponsorizzazione,  valorizzare il nome dell’Oltrepò, una terra che si deve promuovere attraverso i suoi vini“. 

Come a tutti i nostri partner commerciali, anche a Terre d’Oltrepò rivolgiamo il nostro più sentito ringraziamento e il nostro forte e caloroso “Benvenuti nel branco”!

PAOLO RAPPOCCIO

Comunicazione Omnia Basket Pavia