Nelle parole di coach Ugo Ducarello, artefice della metamorfosi tecnica e “ambientale” del gruppo, si percepisce tutta la soddisfazione per una partita giocata e gestita con cuore, testa e compattezza. “Sono contento per i ragazzi che hanno giocato con grande compattezza – esordisce il coach che, con questa vittoria, ha messo insieme 9 referti rosa in 12 partite – Non sono sorpreso, nonostante la situazione dell’infermeria. I giocatori si sentono gruppo, sono molto uniti ed hanno raggiunto la consapevolezza di questo. Peccato per il problema di Calzavara che si è procurato una distorsione alla caviglia che valuteremo nei prossimi giorni. Domani ho dato meritato riposo, venerdì ci ritroviamo per preparare la partita con Omegna“.