A seguito alla pesante sconfitta casalinga subita da Piacenza, ecco le parole dell’Amministratore Unico di Omnia Basket, Gianni Perruchon. “Ho incontrato squadra ed allenatore, parlo io anche a nome loro. Tutti sono estremamente dispiaciuti, avrebbero voluto personalmente chiedere scusa ai tifosi e a chi ci sostiene, per quanto accaduto nel terzo e quarto periodo della partita di ieri. Ci siamo confrontati con l’allenatore e gli abbiamo chiesto una svolta, che lo porti a valorizzare i giocatori che abbiamo. Si tratta di elementi estremamente validi e devono essere utilizzati al meglio delle loro possibilità. Gli abbiamo chiesto di adeguare il suo modo di pensare pallacanestro adattandolo al materiale umano che ha a disposizione. Come società non siamo nella condizione di poter cambiare giocatori a nostro piacimento, non abbiamo a disposizione budget milionari. I giocatori che sono attualmente in roster li abbiamo scelti congiuntamente e il coach deve utilizzarli al meglio, dando serenità alla squadra. Ai giocatori ho detto di tornare tranquilli. Confermo che dalla partita con Vigevano ci attendiamo una svolta, l’ho già dichiarato la scorsa settimana. Da quella partita vogliamo vedere la vera squadra”.