Con la presente, Omnia Basket Pavia intende fare alcune importanti precisazioni in merito all’articolo pubblicato in data 30/12/2019, in apertura delle pagine sportive de “La Provincia Pavese” a firma del giornalista Sandro Barberis.  Nel pezzo in questione, le parole del nostro amministratore unico, Gianni Perruchon, vengono sistematicamente decontestualizzate dal canonico batti e ribatti proprio dell’intervista, per essere inserite a sostegno delle tesi dello scrivente. L’effetto generato è, ovviamente, quello di alterare completamente il senso complessivo della chiacchierata di ieri pomeriggio. Preventivamente concordata con il giornalista de “La Provincia Pavese” Maurizio Scorbati, l’intervista avrebbe dovuto essere una sorta di bilancio dell’annata sportiva in via di conclusione, con i suoi alti e i suoi bassi, con i problemi gestionali e le difficoltà logistiche che la società si è trovata ad affrontare. Il signor Barberis, presentatosi in sala stampa senza alcun avviso preventivo, dopo aver ascoltato le domande poste dal collega, ha scritto di suo pugno un pezzo in cui ha omesso le domande poste e inserito solo una parte delle risposte fornite dal Dottor Perruchon, orientando l’articolo in una direzione polemica che non era assolutamente nelle intenzioni dell’amministratore unico del sodalizio pavese. Ogni discorso sportivo è stato declassato e relegato sul fondo dell’articolo, per rimarcare, al contrario, con estrema enfasi, quelli che il giornalista definisce “fronti aperti”. Da una meditata ma pacata riflessione che un dirigente sportivo compie alla chiusura di una stagione, l’articolo è così virato verso un “J’accuse” a tinte forti. La definizione “fronte aperto” può apparire calzante in merito alla situazione dell’Onorevole Ylenja Lucaselli sulla cui presenza nella compagine societaria è stata posta una preventivabile domanda dal signor Scorbati, alla quale Perruchon ha risposto facendo un quadro preciso che fedelmente è stato riportato nell’articolo. Assolutamente forzato è stato, invece, il passo successivo, quello in cui si reitera il concetto di “fronte aperto” e si parla di perdurante tensione con il Sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi. Concetto mai espresso dal Dottor Perruchon che, su domanda esplicita del signor Barberis, ha nuovamente chiarito tutto quanto successo nel concitato sabato che ha preceduto il derby con Vigevano. La spiegazione dell’amministratore unico di Omnia ha evidenziando che le scelte dell’amministrazione avrebbero messo Omnia in estrema difficoltà con la Federazione, comportando la revoca dell’omologazione del campo, con la conseguenza di non poter proseguire l’attività sportiva in città e la possibilità concreta di ritiro della squadra dal campionato. Situazione che, grazie al tavolo tecnico voluto dal sindaco e al quale hanno partecipato il prefetto e il suo staff, è stata superata per giungere ad una soluzione di compromesso che ha consentito lo svolgimento della partita. Caso che, per la società Omnia, è definitivamente archiviato. Non esiste alcuna tensione con il Sindaco. La battuta di Perruchon riferita alla sua città di residenza era ulteriore sottolineatura della sua volontà di non commentare e di non interessarsi di questioni politiche afferenti alla città di Pavia. Ma, anche in questo caso, in risposta ad una domanda posta dal giornalista che ha prodotto una riflessione generale e articolata, si è andati a decontestualizzare la singola frase, con l’evidente scopo di riattizzare un fronte polemico che da parte di Omnia è stato ormai abbondantemente chiuso e archiviato.  Chiudiamo qui la nostra doverosa puntualizzazione, sottolineando il rammarico e il disappunto causato dall’evidente strumentalizzazione di quella che, ribadiamo ancora una volta, è stata, a tutti gli effetti, un’intervista. O, almeno, avrebbe dovuto esserlo. Quello apparso sul numero odierno de “La Provincia Pavese” sembra, invece, un maldestro tentativo di coinvolgere Omnia e il Dottor Perruchon a consolidamento di personali riflessioni di un giornalista materializzatosi a dissertare della pallacanestro cittadina non più tardi di un paio di settimane fa.

UFFICIO COMUNICAZIONE OMNIA BASKET PAVIA