Scatta ufficialmente oggi pomeriggio (PalaRavizza, ore 17.30) il via alla nuova stagione dell’Omnia Pavia. Sotto lo sguardo vigile dell’amministratore unico Gianni Perruchon e del presidente Antonio Lazzaretti, coach Pat Baldiraghi, dopo la rituale mezzora dedicata a foto e interviste, comincerà a torchiare la squadra, affiancando al lavoro atletico curato dal preparatore Alessio Firullo, i primi esercizi con la palla. Il programma di avvicinamento al campionato del team pavese è particolarmente intenso, le sei partite amichevoli (si parte il 31 agosto a Cremona con la Juvi) più le tre uscite previste al torneo di Bernareggio, spezzeranno un calendario di lavoro fisico-atletico che si svilupperà presso l’Associazione Motonautica Pavia, alternato alle sedute tecniche sul parquet di via Treves. Baldiraghi, che oltre a Firullo, al riconfermato assistente Alessandro Susino e al fisioterapista Riccardo Mura, potrà contare su Stefano Cova come nuovo assistente, ha convocato quindici giocatori per il raduno odierno. Oltre ai dieci che comporranno il roster per le partite di campionato, per tutta la preparazione estiva e per gli allenamenti saranno, infatti, aggregati al gruppo anche cinque giovani di belle speranze. Si tratta della guardia Stefano Biavaschi e dell’ala Michele Rochlitzer, due ’99 usciti da Here You Can, della guardia Luca Botteri (2000 dalla Sanmaurense con cui disputerà l’Under 20), della guardia Stefano Bruciamonti (2001 da Stradella con cui disputa già la serie D) e del duo Filippo Ferrarese (ala del 2000) e Federico Parenti (play del 2000) entrambi provenienti da Here You Can.

UFFICIO COMUNICAZIONE OMNIA BASKET PAVIA