Omnia Basket Pavia è lieta di comunicare di aver rinnovato, per la stagione 2021-22, l’accordo con l’esterno Alessio Donadoni. Guardia-ala classe 1997 (197 cm per 87 kg), monzese di Lesmo, Donadoni compie la trafila delle giovanili tra Desio, Cantù e Lissone. Proprio con il team brianzolo viene aggregato alla prima squadra per il suo primo campionato senior a soli 16 anni in serie C Gold. Giocatore di estremo atletismo e grandi mezzi fisici, attira l’attenzione della cadetteria, debuttando nel 2016 a Faenza (29 presenze con oltre 7 punti in 22’ sul parquet) ed entrando nell’orbita della rappresentativa nazionale under 20. Primo assaggio di serie A2 tra Roma e Ferrara, poi l’ambizioso progetto di coach Ghizzinardi lo riporta al piano inferiore con la maglia della Paffoni Omegna (6 punti, 3 rimbalzi di media in 18’). Per la prima annata da senior, Alessio torna in Lombardia ad Olginate, giocando con continuità e producendo cifre importanti (11.2 punti in oltre 30’ di permanenza sul parquet, addizionati a 4.7 rimbalzi e 2.8 assist). Firmato da Pavia, si conferma giocatore in rampa di lancio, con statistiche sempre più significative (13 punti in 28.8′ di media, col 53.9% da due, il 23.7 % da tre, il 73% in lunetta, 5.3 rimbalzi e 2.9 assist a gara). Atleta fenomenale, grande incursore, corre benissimo in campo aperto e va al ferro con balzi da saltatore in lungo o lavorando sul perno. Coach Di Bella gli ha dato fiducia totale nello spot di guardia, “martellandolo” per il miglioramento di letture a volte ancora troppo istintive. Ottimo difensore, molto duttile, ragazzo di grande allegria e positività all’interno del gruppo. “La conferma di Donadoni – spiega Lele Caserio , gm pavese – è stata la più sofferta. Dopo la scorsa stagione aveva tante offerte, anche dalla serie A, ma Alessio voleva fortemente rimanere con  noi e, con uno sforzo importante della società, siamo riusciti a confermarlo. Siamo convinti che il suo processo di crescita non sia arrivato al compimento ma che il giocatore abbia ancora ampi margini di miglioramento“.

Paolo Rappoccio

COMUNICAZIONE OMNIA BASKET PAVIA