0 Alexander Simoncelli

Nome
Alexander Simoncelli
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Play
Altezza
191 cm
Peso
81 Kg
Leagues
Serie B OLD WILD WEST Girone A
Stagioni
2021/2022
Età
35
    Season:

    Playmaker (191 cm, per 81 kg) classe 1986, con enciclopedica esperienza tra A2 e B, l’uomo che, negli intendimenti di coach Di Bella, dovrà avere in mano le chiavi della squadra. Alex, veronese di Bussolengo, cresce nel florido vivaio di Casalpusterlengo, esordendo in prima squadra nel 2006-2007. Alla corte di patron Curioni trascorre otto stagioni, tra serie B (doppia vittoria in coppa Italia nel 2007 e nel 2009) e Legadue (biennio 209-2011 con 9.3 punti in 24′ di media il primo anno e 6.7 in 19′ il secondo) poi comincia il tour dello stivale. Legadue a Brindisi nel 2012, poi ritorno in Dna a Castelletto Ticino (11.4 punti, 4.7 assist in 33 partite, vittoria della Coppa Italia). Altro viaggio a Firenze, poi ritorno in A2 con la neopromossa Tortona (8.8 punti in 29 partite nel 2014-15, 6.8 in 22 partite l’anno successivo con l’approdo ai playoff dei bianconeri). Arriva la chiamata dal piano di sotto: ma è Omegna ed è impossibile dire no. Due stagioni da condottiero in maglia Paffoni (12.3 punti e 4 assist il primo anno, 12.4 e 4 assist il secondo). Due finali playoff, non arriva la promozione ma, il secondo anno, Alex aggiunge al palmares personale la sua quarta Coppa Italia. Nell’estate 2018 Simoncelli abbraccia l’ambizioso progetto Urania Milano e si mette in cabina di pilotaggio di un gruppo dove qualità ed esperienza abbondano. Dopo qualche patema in regular season, i milanesi trovano equilibri e assetto e la marcia ai playoff è autorevole. Superano Omegna, si guadagnano le Finali a Montecatini e arriva la storica promozione in A2. Alex corona una stagione importante (10.8 punti e 5.5 assist) e dei playoff da protagonista (10.4 punti e 3.4 assist) con la soddisfazione di esser nominato Mvp della finale contro Pescara. Poco tempo per festeggiare, Chieti lo mette in cima alla lista della spesa per provare l’assalto alle serie A2 ma un infortunio e qualche problema di ambientamento portano Simoncelli a decidere per il trasferimento in gennaio a Rimini. Dopo due mesi scarsi, l’emergenza Covid decreta la  chiusura anticipata della stagione e il playmaker veneto torna ad inserire le chiavi nel quadro di comando in questa stagione. Tra supercoppa e campionato, Simoncelli mette insieme 22 gettoni di presenza (11.8 punti e 3.1 assist a gara in 28′ di utilizzo medio). Rimini si presenta con importanti ambizioni ai playoff, passa secca su Cremona ai quarti (Simoncelli viaggia a 7.3 punti e 4.3 assist) ma il Covid è ancora in agguato e, plurime positività nel gruppo squadra riminese, impediscono l’interessantissima semifinale contro Piacenza. Giocatore carismatico, leader vero, abituato a vincere e a guidare i compagni. Difensore aggressivo, ottime letture sui pick’n’roll, rispetto agli inizi di carriera va meno al ferro ma è pericoloso da tre punti. Rara capacità di alzare il livello di gioco quando conta davvero.