Col presente comunicato, Omnia Basket Pavia e Nuova Pallacanestro Vigevano intendono informare che, in occasione del derby di domenica 6 marzo, valido per la ventiduesima giornata di regular season del campionato di serie B, i giocatori delle due squadre si ritroveranno, per cinque minuti, uniti sotto la stessa bandiera. Quella dell’Ucraina. Nei minuti che precederanno il salto a due, infatti, la fiera rivalità sportiva che da sempre divide le due compagini verrà, temporaneamente, messa da parte. Con un gesto a forte valore simbolico, giocatori e staff tecnici si schiereranno al centro del campo, reggendo la bandiera ucraina, per onorare le vittime del conflitto. Ma anche per esprimere solidarietà e vicinanza ai loro due tesserati Mykhailo Lebediev e Vladyslav Radchenko, colpiti, a diciannove e venti anni, da un conflitto che mette in pericolo le loro famiglie e i loro affetti più cari. Alla partita sono state invitate le massime autorità delle due città. Prima del salto a due, oltre a quello italiano, al PalaRavizza risuoneranno le note dell’inno ucraino. Omnia Basket Pavia e Nuova Pallacanestro Vigevano ringraziano Lnp e Fip per la sensibilità e l’entusiasmo dimostrate nell’autorizzare questa piccola ma significativa proposta di variazione al protocollo prepartita.

 

COMUNICAZIONE OMNIA BASKET PAVIA      

COMUNICAZIONE NUOVA PALLACANESTRO VIGEVANO